• Home
  •  > Notizie
  •  > Tarcento, casa funeraria come in Usa

Tarcento, casa funeraria come in Usa

Sarà inaugurata sabato e potrà ospitare cerimonie (laiche o religiose) anche con collegamento web

TARCENTO. La provincia di Udine avrà la sua Funeral Home. Seguendo la tradizione statunitense e canadese, a Tarcento è sorta la prima struttura dedicata all’accoglienza delle salme dal decesso fino alla partenza per altre destinazioni, ossia chiesa, cimitero o luogo per la cremazione. Il nuovo edificio, realizzato dalla famiglia Benedetto che opera ormai da quasi trent’anni nel settore delle onoranze funebri, è stato costruito in 15 mesi, occupa circa mille metri quadrati e sarà multifunzionale.

A dare il via libera alla possibilità di edificare strutture di questo tipo è stata la legge regionale 12/2011, anche se da apripista con un progetto pilota, era stata la regione Lombardia qualche anno prima.

La Casa funeraria di Tarcento è disposta su due piani, ha tre camere ardenti e un’ampia zona chiamata “Stanza del Cielo” dedicata al delicato momento del commiato, con circa un centinaio di posti a sedere atta a ospitare la benedizione della salma e cerimonie sia laiche che religiose.

«L’utilizzo delle camere ardenti – ha commentato Emanuele Benedetto – sarà completamente gratuito. Quello che vogliamo fornire è un servizio alla comunità dove garantiamo privacy con l’utilizzo in forma privata e riservata delle sale e flessibilità con orari paragonabili a quelli di casa propria. Un’alternativa all’abitazione o all’ospedale, vista anche l’evoluzione della società con dimore sempre più ridotte, di poter ospitare il proprio defunto in uno spazio apposito con personale competente che possa sollevare i familiari nel momento del lutto».

A queste sale si unisce anche una zona dedicata all’incontro dei parenti dopo la cerimonia che su richiesta potrà ospitare il momento del banchetto funebre. «Come detto – ha spiegato Renato Benedetto – le sale sono a disposizione gratuitamente per i nostri clienti, ma siamo pronti ad aprire le porte anche agli imprenditori del settore se ne avessero necessità. A questo, abbiamo unito un servizio di web cam, accessibile via password, che permette ai parenti lontani di seguire la cerimonia» La struttura sarà inaugurata sabato mattina alle 10.30.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicato su Il Messaggero Veneto