• Home
  •  > Notizie
  •  > Morto a 53 anni Michele Grossi, è stato assessore e consigliere comunale a Latisana

Morto a 53 anni Michele Grossi, è stato assessore e consigliere comunale a Latisana

Libero professionista, fu impegnato in politica nella giunta Moretti. Lunedì 27 giugno i funerali

LATISANA. La comunità di Latisana perde uno dei suoi riferimenti: è mancato Michele Grossi, aveva 53 anni. Geometra libero professionista ed ex assessore comunale, nella giunta del sindaco Danilo Moretti con deleghe a Finanze e Tributi. «Avrebbe compiuto 54 anni a settembre Michele, ed era una persona tutta d’un pezzo, molto determinata, tenace e combattiva», spiega l’ex moglie, Federica Anzolin. «Ha dimostrato moltissimo coraggio nel periodo della malattia, che per lui ha rappresentato un momento di dolore fisico, ma anche emotivo. Eppure ha continuato a combattere fino alla fine. Ha passato gli ultimi due giorni all’ospedale di Latisana e ci teniamo – aggiunge l’ex consorte – a ringraziare il personale per la grande umanità e professionalità che ha dimostrato nei suoi confronti. Da gennaio a maggio era stato ricoverato, a Udine, nel reparto di ematologia, e ha passato l’ultimo mese nella sua casa di campagna a Chiarmacis, nel comune di Rivignano-Teor. Amava stare in mezzo alla natura e in quel luogo ne era circondato. In passato aveva avuto dei cani, delle caprette e delle oche, ma ultimamente non riusciva più a prendersene cura».

Grossi lascia tre figli: Emanuele, 34 anni, e con Federica aveva avuto Margherita e Filippo. «Era un padre e un nonno amorevole e presente», aggiunge Anzolin. «Amava tanto il suo lavoro. Viveva la vita in ogni sua sfaccettatura. Aveva ancora tanti progetti da realizzare», conclude l’ex moglie.

Oltre ai genitori Manlio e Luciana, Michele lascia anche i fratelli Massimiliano e Maria Pia. Il sindaco di Latisana, Lanfranco Sette, manifesta il cordoglio della comunità. «La notizia della prematura scomparsa di Michele si è diffusa rapidamente e ha creato profondo cordoglio nella nostra comunità. Eravamo a conoscenza della sua malattia, ma il suo carattere gioviale e amichevole non gli ha fatto mai mancare la sua capacità di infondere fiducia ai propri interlocutori, perfino rassicurandoli, e la voglia di socializzazione. Oltre che nella libera professione, era stato impegnato in politica e nell’amministrazione della nostra città – continua Sette –, sia come consigliere comunale sia come assessore, dimostrando di portare avanti il ruolo istituzionale con grande passione ed entusiasmo. A nome dell’amministrazione comunale esprimo le più sentite condoglianze ai familiari di Michele. Onoreremo, oltre al politico, l’amico che è stato, ricordandolo con stima e affetto».

I funerali di Michele Grossi saranno celebrati lunedì 27 giugno, alle 16, nel duomo di Latisana.

Pubblicato su Il Messaggero Veneto