• Home
  •  > Notizie
  •  > Addio alla dama dei garofani: è morta Liliana Tonero

Addio alla dama dei garofani: è morta Liliana Tonero

Vedova del pittore Guido Tavagnacco, che aveva partecipato alla Resistenza, per oltre 40 anni ha lanciato centinaia di fiori dal balcone della sua casa in via Poscolle durante il corte del 25 aprile

UDINE. Addio alla dama dei garofani di Udine. Ieri pomeriggio, martedì 12 marzo, all'ospedale Santa Maria della Misericordia, se n’è andata per sempre Liliana Tonero, classe 1932, che per oltre 40 anni dalla finestra della sua casa in via Poscolle ha lanciato centinaia di fiori rossi sul corteo cittadino che sfilava in occasione del 25 aprile.

 Un garofano come simbolo di libertà. Un garofano per tutti, «siano essi socialisti, comunisti o democristiani» diceva Liliana vedova del pittore friulano e partigiano Guido Tavagnacco.

Nel 2014 aveva deciso di donare all’Anpi di Udine una trentina dei quadri di suo marito fra oli, disegni e acquerelli, dedicati alla Resistenza.

“Sono profondamente addolorato – afferma l’ex sindaco di Udine Furio Honsell – per la scomparsa di Liliana Tonero, il suo lancio dei garofani era uno dei momenti fondamentali della manifestazione del 25 aprile, un modo unico e originale e molto intenso per sottolineare il valore della libertà, della democrazia e dell’antifascismo”.

Pubblicato su Il Messaggero Veneto