• Home
  •  > Notizie
  •  > Precipita per venti metri con la bici, escursionista muore sull’altopiano del Montasio

Precipita per venti metri con la bici, escursionista muore sull’altopiano del Montasio

CHIUSAFORTE. Un uomo di 72 anni, Valter Tedesco, residente a Tolmezzo, è deceduto nella giornata di lunedì 25 luglio in seguito a una caduta in montagna avvenuta nelle vicinanze dell’altopiano del Montasio, lungo il sentiero che conduce in località Piani di Là.

Secondo la ricostruzione fornita dai compagni di gita ha perso il controllo della bici in un tratto molto impervio, in un tratto in discesa ed è precipitato. L'uomo aveva tutte le dotazioni di protezione, compreso il casco integrale, ma la caduta gli è stata fatale: è deceduto praticamente sul colpo dopo un volo di una ventina di metri.

L’escursionista si trovava sul sentiero con segnavia 622, che va dai Piani del Montasio verso Piani di Là, a una quota di circa milleduecento metri, in sella a una mountain bike quando, non si sa se per un malore o per un errore, ha perso il controllo del mezzo, precipitando.

Immediata la chiamata alla centrale operativa, poco dopo le 13: la Sores ha allertato i soccorritori della stazione di Cave del Predil del Soccorso alpino e speleologico assieme a quelli della Guardia di finanza e l'elisoccorso regionale., che una volta in zona ha verricellato sul luogo dell’incidente l'equipe tecnico sanitaria, ma il medico non ha potuto far altro che constatare il decesso del ciclista.

Dopo l'autorizzazione del magistrato la salma è stata rimossa e portata presso il piazzale di Sella Nevea all'ex casera Guardia di finanza in attesa del mezzo delle pompe funebri.

La Guardia di finanza sta svolgendo le indagini e raccogliendo le testimonianze dei compagni di escursione.

Pubblicato su Il Messaggero Veneto