• Home
  •  > Notizie
  •  > Addio all’ex postino Del Fabbro, fu vicesindaco e assessore a Forni Avoltri

Addio all’ex postino Del Fabbro, fu vicesindaco e assessore a Forni Avoltri

FORNI AVOLTRI. È morto a 72 anni Giacomo Ivano Del Fabbro, ex amministratore di Forni Avoltri, dove risiedeva e dove aveva fatto il postino e l’amministratore. Lascia la moglie Carla, il figlio Simone e tre nipoti.

«Era un padre diligente – ricorda Simone –, una persona insostituibile, sempre presente al momento del bisogno. La sua fede mi ha insegnato a vedere la luce nelle difficoltà della vita. Oltre che alla famiglia, si è dedicato con abnegazione e costanza ai problemi della sua terra, la Carnia».

Nato il 7 gennaio 1950, “il postin”, oltre a onorare fino alla pensione il suo mestiere, amava profondamente la politica. Consigliere, assessore e vicesindaco negli anni ’70 e ’80, per anni delegato avoltrino nella comunità montana della Carnia, era un fedele tesserato della Dc e vantava con orgoglio rapporti con l’ex ministro Giorgio Santuz e il consigliere regionale e parlamentare, Danilo Bertoli, attraverso i quali era riuscito a portare la voce della Carnia nel dibattito nazionale.

«Bastava chiamarlo e si presentava entusiasta – dice l’amico Bertoli –. Era un idealista, innamorato del Friuli, un autodidatta con tanta voglia di imparare. Privo di cattiveria, era capace di umanità vera».

«Persona amica, che aveva a cuore i problemi della sua terra – aggiunge un altro amico, Daniele Bertuzzi –. Combatteva per i più deboli per fare del bene all’intera comunità».

Viaggiatore instancabile, aveva svolto molte attività con associazioni per l’aiuto ai malati e al Terzo mondo. Fondatore e presidente del circolo culturale John Fitzgerald Kennedy, era stato anche tra i soci fondatori dell’Ardita Calcio, nel 1969, con lo storico presidente Franco Larese.

«Del Fabbro era presente nel contesto amministrativo del nostro paese – dice la sindaca Sandra Romanin –, appassionato e interessato alla gestione del territorio, ha portato avanti con impegno e costante presenza i diversi ruoli che negli anni ha ricoperto, dando la sua disponibilità anche in quest’ultimo periodo. A lui va il nostro sincero grazie».

L’ex sindaco Manuele Ferrari lo ricorda così: «Ho potuto apprezzare le sue qualità umane e da amministratore durante il mio mandato di sindaco. Mi stringo attorno alla famiglia». Giovedì 14 luglio, alle 10, i funerali saranno celebrati nella chiesa di San Lorenzo a Forni Avoltri.

Pubblicato su Il Messaggero Veneto