• Home
  •  > Notizie
  •  > Scomparso Aniceto Miani, maestro di discipline equestri

Scomparso Aniceto Miani, maestro di discipline equestri

CIVIDALE. Il mondo dell’equitazione è in lutto per la scomparsa, all’età di 80 anni, di una sua figura di riferimento, il cavaliere e istruttore Aniceto Miani, conosciutissimo nel territorio del Cividalese – ma non solo – per il ruolo ricoperto in vari maneggi, primo fra tutti il Mundo de Noche di Togliano di Torreano, da lui stesso realizzato negli anni Settanta (assieme all’attiguo night club) e gestito fino al 2000.

In seguito Miani, che vanta anche un importante passato agonistico e che aveva fra l’altro partecipato più volte, con spettacoli, alla Fieracavalli di Verona, aveva assunto la conduzione di una struttura a San Giovanni al Natisone e infine, una dozzina di anni fa, del circolo ippico Campo di Bonis di Taipana, di cui negli ultimi sei anni è stato anche attivissimo e apprezzato presidente.

Residente a Cividale, a Rualis per la precisione, Aniceto Miani era molto legato al Comune di Taipana, che per lui nutre profonda riconoscenza per aver fatto crescere una realtà sportiva che oggi rappresenta un punto cardine, in regione, per gli appassionati delle discipline equestri.

Come «figura di riferimento per il dressage regionale», non a caso, lo commemora il Comitato Fise Fvg tramite il presidente Massimo Giacomazzo, che dipinge Aniceto come «uomo di cavalli e grande amico», rivolgendo un abbraccio a tutti i familiari.

Un minuto di silenzio è stato osservato in sua memoria domenica, al Campo di Bonis, in apertura di una competizione: «Era doveroso rendere omaggio a una personalità che tanto ha dato a questa realtà e, conseguentemente, al nostro territorio, che ne trae lustro», dice il sindaco di Taipana, Alan Cecutti, dando voce al sentimento dell’intera amministrazione civica e di tutta la comunità. «Alla famiglia – conclude – giunga la nostra vicinanza e partecipazione».

Stimato per il suo impegno, le competenze professionali e la passione trasmessa a varie generazioni di atleti, l’anziano lascia la moglie Nicoletta e i figli Cristiana, Pietro, Agata e Gabriele. I funerali saranno celebrati domani, alle 11, nella chiesa parrocchiale di Buttrio. 

 

Pubblicato su Il Messaggero Veneto