• Home
  •  > Notizie
  •  > Morto nell’incidente ora c’è un’indagata

Morto nell’incidente ora c’è un’indagata

PALUZZA

La Procura di Udine ha iscritto nel registro degli indagati per omicidio stradale la conducente dell’auto coinvolta nell’incidente stradale avvenuto giovedì 20 agosto sulla statale 52 Bis, tra Cleulis e Timau, in cui ha perso la vita un motociclista di nazionalità tedesca.

Si tratta di un atto di garanzia per consentire di ricostruire la dinamica dello scontro tra la macchina e la due ruote, avvenuto poco dopo la curva che porta al rettilineo del Moscardo, e per svolgere tutti gli accertamenti tecnici.

Nell’impatto era morto un cittadino di nazionalità tedesca, di 59 anni, che in sella alla sua moto stava percorrendo la strada dal confine del Passo di Monte Croce Carnico in direzione di Paluzza. Secondo la ricostruzione delle forze dell’ordine, il 59enne era in fase di sorpasso mentre scendeva verso valle, ma nella direzione opposta stava sopraggiungendo una Fiat Seicento blu. Inevitabile lo scontro.—

Pubblicato su Il Messaggero Veneto