In evidenza
Sezioni
Annunci
Quotidiani NEM
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Chiese in Provincia di Gorizia - città di : Chiesa di San Tommaso

Chiesa di San Tommaso
S. Tommaso

GORIZIA
Soleschiano, Ronchi dei Legionari (GO)
Culto: Cattolico
Diocesi: Gorizia
Tipologia: chiesa
La chiesa di San Tommaso è un’opera di matrice locale che si riconduce ad una tipologia di chiesette campestri che a partire dal Tredicesimo secolo si diffusero sul territorio. Composta da una navata longitudinale e da un presbiterio affiancato da una piccola sacrestia, per la sua semplicità e povertà dei materiali, nonché per l’essenzialità espressiva che si riscontra è da attribuire a maestranze del luogo, nella fattispecie gli abitanti del borgo di Soleschiano. Esistente con certezza nel... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La chiesa di San Tommaso è un’opera di matrice locale che si riconduce ad una tipologia di chiesette campestri che a partire dal Tredicesimo secolo si diffusero sul territorio. Composta da una navata longitudinale e da un presbiterio affiancato da una piccola sacrestia, per la sua semplicità e povertà dei materiali, nonché per l’essenzialità espressiva che si riscontra è da attribuire a maestranze del luogo, nella fattispecie gli abitanti del borgo di Soleschiano. Esistente con certezza nel 1593, nel corso dei secoli non subì trasformazioni tali da modificarne l’assetto; tuttavia le dimensioni della navata stretta ed allungata, le proporzioni dell’arco santo piuttosto basso sia in relazione alla pavimentazione sia alla copertura della navata fanno ipotizzare dei rifacimenti ed ampliamenti dell’impianto originario effettuati nel corso dei secoli non avvalorati però da ulteriori fonti. Anche l’interno della chiesa, che nell’aspetto in cui appare oggi è frutto di una rivisitazione degli anni Settanta, è piuttosto povero e scialbo.

Impianto planimetrico

La chiesa è inserita all’interno del nucleo originario del borgo di Soleschiano, circondata da alcune case che ne limitano un accesso diretto dalla strada pubblica: si affaccia su un cortile ed esternamente è preceduta da un breve sagrato rialzato di due gradini; lateralmente e sul retro è cinta da un muro in pietra che delimitava il vecchio cimitero. L’edificio è orientato ad Est, ruotato di alcuni gradi verso Sud ed è caratterizzato da una configurazione planimetrica molto semplice, composta da un’unica navata longitudinale e di un presbiterio a base quasi quadrata, leggermente più stretto della navata. Sul lato destro del presbiterio vi è la sacrestia, costituita anch’essa da un vano quasi quadrato. Le dimensioni massime della chiesa sono: lunghezza 13,71 ml; larghezza 4,31 ml; altezza navata - catena di capriata 4,18 ml; altezza navata - colmo sottotrave 5,10 ml.

Strutture verticali

Tutte le murature sono realizzate in pietrame, esternamente intonacate ed originariamente tinteggiate di colore beige, anche se attualmente versano in uno stato di degrado e presentano la maggior parte delle superfici ricoperte da uno strato di sporcizia e muffe superficiali. La facciata principale a capanna è completamente liscia; al centro, sopra la copertura si eleva un campanile a vela piuttosto largo ed alto, in cui si apre una bifora campanaria; una semplice cornice a sezione concava spezzata accenna ad un frontone. Al centro della facciata si aprono il portale d’ingresso rettangolare inquadrato in pietra e, nel timpano, un piccolo occhio circolare, la cui cornice in malta sale nella parte superiore formando il disegno di una croce in leggero rilievo. Le facciate laterali sono lisce, l’unica modanatura è dettata dalla cornice che dalla facciata prosegue sotto la linea di gronda lungo fianchi della navata; non presentano discontinuità ad eccezione della sporgenza della sacrestia; in alto, in posizione centrale, si apre una mezzaluna per parte in corrispondenza della navata ed una nel solo fianco sinistro nel presbiterio.

Coperture

La copertura della chiesa è a falde (due nella navata, tre nel presbiterio) con manto in coppi. All’intradosso la navata presenta la struttura a capriate lignee, che forma cinque campate, con travetti e sottomanto di copertura in tavelle calcinate a vista, mentre il presbiterio è sormontato da una volta a botte lunettata.

Campanile

Il campanile della chiesa è di tipo a vela e si innalza sopra la copertura della facciata; rispetto alle dimensioni della chiesa risulta piuttosto largo ed alto. Realizzato in pietrame e mattoni intonacati, presenta una bifora campanaria alta e stretta in cui sono ospitate due campane di cui una proviene dalla vicina chiesa della Santissima Trinità di Ronchi e porta la scritta A.D. MDCCXXX - OPUS PAULI DEPOLIS VENETI, mentre l’altra fu fusa a Udine nel 1954. Una lieve cornice orizzontale ed un frontone appena accenna

XVI - XVI (costruzione intero bene)

Costruzione della chiesetta di San Tommaso nel borgo di Soleschiano.

1593 - 1593 (fonte intero bene)

Prima fonte scritta che accerta l’esistenza della chiesa, ricavata dalla relazione della visita apostolica di Francesco Barbaro. La chiesa all’epoca risulta consacrata. In merito all’edificio emerge che all’interno ospitava un altare ed esternamente era circondata dal cimitero.

1708 - 1708 (ampliamento intero bene)

Ampliamento della chiesa con la costruzione della sacrestia.

1920 (?) - 1920 (?) (riconsacrazione intero bene)

In seguito alla dissacrazione della chiesa avvenuta durante la prima guerra mondiale quando l’edificio era stato adibito dai militari della Terza Armata a luogo per la macellazione degli animali per rifornire le cucine, la chiesa fu riconsacrata.

1970 - 1970 (rifacimento intero bene)

Opere di manutenzione straordinaria che consistettero nel rifacimento del tetto e della pavimentazione.

Mappa

Cimiteri a GORIZIA

Via Trieste Gorizia (Go)

Viale Argine Dei Moreri 3 Grado (Go)

Via Gabriele D' Annunzio Ronchi Dei Legionari (Go)

Onoranze funebri a GORIZIA

Via Iii Armata 3 Gorizia

Via Aquileia 13 34072 Gradisca D'isonzo

Pzza Della Repubblica 34074 Monfalcone