Chiese in Provincia di Udine - città di : Chiesa dei Santi Filippo e Giacomo Apostoli

Chiesa dei Santi Filippo e Giacomo Apostoli
Chiesa di Santi Filippo e Giacomo Apostoli Ss. Filippo e Giacomo App.

UDINE
Pesariis, Prato Carnico (UD)
Culto: Cattolico
Diocesi: Udine
Tipologia: chiesa
Edificio posto su piano strada, fronte principale in stile neoclassico con portale semplice; ai lati due lesene interrotte da tre oculi ciascuna e da un decoro esagonale posto nella parte superiore; al centro è posta una trifora; un oculo occupa la parte centrale del timpano. All'interno due importanti cupole collocate in successione lungo l’asse longitudinale creano un interessante effetto prospettico: la più grande è posta al centro dell’aula mentre la più piccola è centrata sul grande... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

Edificio posto su piano strada, fronte principale in stile neoclassico con portale semplice; ai lati due lesene interrotte da tre oculi ciascuna e da un decoro esagonale posto nella parte superiore; al centro è posta una trifora; un oculo occupa la parte centrale del timpano. All'interno due importanti cupole collocate in successione lungo l’asse longitudinale creano un interessante effetto prospettico: la più grande è posta al centro dell’aula mentre la più piccola è centrata sul grande presbiterio. L’aula si compone di un'unica navata a metà della quale si inseriscono due altari. Il presbiterio, posto in posizione rialzata, è separato e incorniciato rispetto all’aula tramite una volta a botte terminante con un importante arco trionfale sostenuto da due grandi colonne corinzie. Il tetto è coperto da tegole smaltate di verde e il campanile è staccato dalla chiesa.

Pianta

La pianta dell'edificio è a navata unica ed è addossata dalla sacrestia e da due cappelle laterali.

Impianto strutturale

L'edificio presenta struttura portante in muratura mista (laterizio e pietra) e pilastri. Il tutto è legato da un cordolo in cemento armato realizzato nel sottotetto.

Coperture

Il tetto è coperto da tegole smaltate di verde.

1348 - 1348 (preesistenze intero bene)

La prima volta che viene citata la presenza della chiesa risale al 1348.

1505 - 1505 (decorazione navata)

Nel 1505 venne incaricato il pittore Gianfrancesco da Tolmezzo di affrescare le pareti.

1615 - 1615 (ampliamento intero bene)

Il 17 maggio 1615 si ottenne di ampliare la chiesa con annesso un portico.

1700 - 1700 (distruzione intero bene)

Nel 1700 un forte terremoto lesionò il campanile e nel momento della sua demolizione crollò sulla chiesa "rendendola un cumulo di macerie"

1711 - 1736 (ricostruzione intero bene)

Nel 1711 la chiesa venne interamente ricostruita.

1736 - 1736 (consacrazione carattere generale)

Nel 1736 la nuova chiesa venne consacrata.

1861 - 1861 (riedificazione intero bene)

Su disegno di Girolamo D'Aronco venne ricostruita la chiesa attuale. Il 15 aprile 1861 venne posta la prima pietra.

2013 - 2014 (restauro intero bene)

Nel 2013 vengono eseguiti importanti lavori di restauro che interessano il consolidamento e restauro copertura, il consolidamento e restauro murature portanti, il consolidamento e restauro delle volte e il consolidamento e restauro degli interni.

Mappa

Cimiteri a UDINE

Via Caterina Percoto Campoformido (Ud)

Via Colugna (Ud)

Via Abbazia Moggio Udinese (Ud)

Onoranze funebri a UDINE

Via Battisti 85 33031 Basiliano

Via Battiferro 24 33010 Osoppo

Via Guglielmo Marconi 46 Paularo