• Home
  •  > Notizie
  •  > La comunità si stringe alla famiglia di Medeot, stimato vigile del fuoco

La comunità si stringe alla famiglia di Medeot, stimato vigile del fuoco

cividale. Non accenna a placarsi l'onda della commozione per la prematura scomparsa di Sandro Medeot, caporeparto al Comando provinciale dei vigili del fuoco di Udine e per quattro anni, dal 2014 all'aprile del 2018, responsabile del distaccamento di Cividale.

Nell’attesa che venga fissata la data della cerimonia delle esequie fioccano le attestazioni di cordoglio e di profonda vicinanza, in questo doloroso frangente, ai congiunti del 57enne, originario di San Lorenzo Isontino, dove risiedeva con la famiglia: la stima, tanto sul piano professionale quanto su quello umano, di cui Medeot godeva è unanime, corale.

Di lui, attaccatissimo al suo lavoro, carico di competenze e contraddistinto, sempre, da un estremo dinamismo (basti ricordare che è stato in prima linea in tutte le grandi emergenze nazionali), si parla come di un esempio raro, di un modello che lascia un'eredità preziosa. —

L.A.

Pubblicato su Il Messaggero Veneto