• Home
  •  > Notizie
  •  > Una raccolta fondi in memoria di Giulia Bertolin

Una raccolta fondi in memoria di Giulia Bertolin

Casarsa

È grande la commozione delle comunità di San Giovanni e di Casarsa per la scomparsa prematura di Giulia Bertolin. La donna di 39 anni, originaria di San Vito al Tagliamento e residente a Casarsa, rimasta vittima di un grave incidente stradale nel tardo pomeriggio di lunedì 15 novembre lungo la San Vito-Bannia, in località Rivatte di Fiume Veneto, lascia il compagno e due figli. L’insegnante di scuola materna era conosciuta da tutti, perché molto presente nella vita sociale della comunità, ricordata sempre come una donna gentile e solare.

Per la prematura scomparsa di Giulia Bertolin è stata avviata una raccolta fondi su GoFundMe.

Nel messaggio lasciato sulla piattaforma dagli organizzatori delle campagna si legge: «Ci stringiamo attorno alla tua famiglia e al suo dolore per manifestare tutta la nostra vicinanza in questa prova della vita così dura e difficile da superare. Tutti gli amici e le tante persone che le hanno voluto bene, vogliono ricordarla con un pensiero concreto da mettere a disposizione della sua famiglia».

Un lutto, dunque, che ha colpito non soltanto la famiglia, ma l’intera comunità, che con questo gesto di solidarietà intende restare vicino ai congiunti di Giulia in questo momento di grande dolore.

Avviata soltanto da pochi giorni, nelle prime 24 ore dal suo lancio la raccolta ha raggiunto la cifra di oltre 9.700, euro con tanti messaggi di sostegno alla famiglia da parte dei donatori.

La campagna, ancora aperta, è raggiungibile al link https://gf.me/v/c/gfm/in-memoria-di-giulia-bertolin. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicato su Il Messaggero Veneto