• Home
  •  > Notizie
  •  > Tre morti e altri ventotto contagiati in provincia di Pordenone

Tre morti e altri ventotto contagiati in provincia di Pordenone

 

PORDENONE. Sono un uomo di 75 anni e uno di 93 e una donna di 80, le ultime vittime dell’emergenza Covid-19 in provincia di Pordenone. Il numero dei deceduti sale a oltre 150 dall’inizio dell’epidemia. La Regione ha fatto il bilancio della giornata.

Decessi

Continua ad aumentare l’elenco delle persone morte positive al Covid. È mancato all’ospedale di Pordenone Severino Rizzotto, di 75 anni, di Roveredo in Piano. Era affetto da altre patologie. Era molto conosciuto in paese e non solo per la sua attività di fruttivendolo ambulante (di cui riferiamo nelle pagine di provincia).

Aveva 93 anni Mario Bonotto di Travesio, morto al Santa Maria degli Angeli. Aveva gestito un bar in paese. Bonotto lascia la moglie, le figlie e i funerali saranno celebrati mercoledì 25, alle 15, nella parrocchiale di Travesio. La famiglia chiede di ricordarlo con donazioni alla locale scuola materna.

La terza vittima era di Sesto al Reghena, Franca Rumiel, vedova Benvenuto, di 80 anni. Viveva nella frazione di Bagnarola. Era ricoverata da diverso tempo perché affetta da altre patologie. È morta all’ospedale di Pordenone. Il numero complessivo dei deceduti per l’epidemia Covid-19 in provincia è di 156, calcolato dall’inizio della pandemia, in primavera: è andato aumentando soprattutto nelle ultime settimane.

Contagi

Sono 28 i nuovi contagi in provincia di Pordenone, calcolati ieri (nel numero complessivo di tutto il Friuli Venezia Giulia di 377 figurano 70 positività pregresse verificate tra il 9 e l’11 novembre). Come accade di solito il lunedì il numero è condizionato dal fatto che nel fine settimana vengono effettuati meno tamponi. Il numero di positivi complessivo dall’inizio dell’epidemia è di 4 mila 735. Per quel che riguarda i contagi nel sistema sanitario regionale, la Regione segnala all’Azienda sanitaria Friuli Occidentale la positività di un infermiere.

Case di riposo

Lunedì 23 sono arrivati i risultati dei test a cui sono stati sottoposti gli ospiti della casa di riposo di Aviano: nella struttura, infatti, nei giorni scorsi erano state individuate sette positività. L’Azienda sanitaria ha avviato uno screening su tutti e ieri sono stati individuati altri 10 contagiati, che portano il numero complessivo a 17.

Situazione stabile nelle altre case di riposo della provincia interessate nelle scorse settimane da contagi ovvero San Quirino, Cavasso Nuovo e Cordenons. Proseguono, infine, le verifiche su ospiti e personale e in qualche caso ci sono anche ospiti diventati nel frattempo negativi. –

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Pubblicato su Il Messaggero Veneto