• Home
  •  > Notizie
  •  > Universitaria di 29 anni trovata morta in casa

Universitaria di 29 anni trovata morta in casa

Ludovica Taffon è stata trovata senza vita nella sua abitazione a Ramuscello di Sesto al Reghena, dove viveva con lo zio e la nonna. Disposta l'autopsia per capire le cause della morte

PORDENONE. Una studentessa universitaria di 29 anni, Ludovica Taffon, è stata trovata senza vita nella sua abitazione a Ramuscello di Sesto al Reghena, dove viveva con lo zio e la nonna.

Si è trattato molto probabilmente di un malore fatale - sono escluse, al momento, responsabilità di terze persone - ma solo l'autopsia, disposta dalla procura di Pordenone, potrà dare certezze sulle cause della morte. Sembra che la giovane soffrisse già di problemi cardiaci.

A trovarla, nel tardo pomeriggio di sabato, sono stati i familiari che vivevano con lei e che hanno dato immediatamente l'allarme.

Sul posto sono arrivati i sanitari inviati dal Sores e i carabinieri di Cordovado, che hanno raccolto gli elementi utili a chiarire le circostanze della morte. Solo l'autopsia, però, potrà dare ulteriori elementi utili per definire il quadro.

Pubblicato su Il Messaggero Veneto