• Home
  •  > Notizie
  •  > Scivola percorrendo il sentiero, commercialista muore a 56 anni

Scivola percorrendo il sentiero, commercialista muore a 56 anni

FORNI DI SOPRA. Quella di sabato 19 settembre è stata una giornata drammatica sulle montagne friulane. Un’altra richiesta di soccorso è arrivata nel primo pomeriggio ai tecnici del soccorso alpino dalla Cima Val di Guerra dove un uomo era precipitato per una cinquantina di metri mentre si trovava sulla via del ritorno. Si trattava di Gabriele Marchioro, 57enne veneto residente a Teolo in provincia di Padova che è morto a causa delle gravi ferite riportate nella caduta.

Era partito al mattino assieme a due compagni di escursione in cordata a monte del rifugio Flaiban Pacherini, tra le Dolomiti Friulane.

Dopo aver raggiunto la vetta della Cima Val di Guerra, giungendo dal versante della valle Cimoliana nel Pordenonese, dopo aver fatto tappa nel rifugio Pordenone stavano scendendo per la via normale.

Uno dei compagni di escursione, a causa della stanchezza ha deciso di scendere lungo una via che aggirava il monte e una volta arrivato alla base è rimasto ad attendere gli altri.

Durante la discesa Marchioro è scivolato su un tratto friabile di roccia, precipitando per una cinquantina di metri.

È stato un escursionista slovacco, che stava percorrendo la stessa via ad assistere all’incidente e dare l’allarme. Ad intervenire sul posto sono stati gli uomini del Soccorso alpino e speleologico di Forni di Sopra e l’elicottero del 118, anche se come hanno confermato i medici del servizio sanitario, per il commercialista padovano non c’era più nulla da fare. I due compagni di escursione sono stati raggiunti dagli uomini del soccorso alpino, scaricati dell’elicottero sanitario nei paraggi, e accompagnati a piedi sino a Forni di Sopra.

La salma della vittima, elitrasportata a valle sul mezzo di soccorso aereo, è stata invece composta nella camera mortuaria del cimitero di Forni di Sopra in attesa del nulla osta per lo spostamento e la cerimonia di sepoltura. –

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Pubblicato su Il Messaggero Veneto