• Home
  •  > Notizie
  •  > Si era sposato tre mesi fa e aveva due bambini: il male lo ha ucciso a 32 anni

Si era sposato tre mesi fa e aveva due bambini: il male lo ha ucciso a 32 anni

PINZANO AL TAGLIAMENTO. Pinzano al Tagliamento e Castelnovo del Friuli: due comunità unite dal dolore e dal cordoglio per la scomparsa di Kis Costantini, 32 anni, padre due figli. Il giovane si era ammalato gravemente un paio di anni fa.

Il ragazzo ha affrontato con coraggio il difficile percorso, senza perdere mai la voglia di vivere, la sua solarità e il buon carattere. Le stesse qualità che lo hanno fatto tanto benvolere sia nel paese di origine, Castelnovo del Friuli, dove era nato, che in quello di adozione, Pinzano al Tagliamento, in particolare nella frazone di Manazzons, dove aveva messo su casa e famiglia assieme alla compagna Alice, diventata sua moglie lo scorso mese di giugno, e dove sono nati i loro bimbi.

«Oggi un grande vuoto ha travolto le nostre vite, nulla sarà più come prima – ha postato su Facebook la sorella maggiore Kristyna –. Sarà duro andare avanti senza di te, il tuo sorriso e il tuo essere spontaneo in tutto. Ti abbiamo amato tanto e nessuno avrebbe pensato che saresti sparito così. Come una star hai travolto i nostri cuori e ognuno di noi terrà un ricordo indelebile di te.

Hai vissuto al cento per cento tutto e so che in paradiso stai già pianificando qualche scherzetto da fare. Intanto io qui cercherò di essere una zia presente per i piccoli e far in modo di raccontare le pagine della tua vita, come la storia di un eroe che il Signore ha voluto con sé perché troppo speciale. Ti voglio bene fratellino mio. Dai un bacio a tutti lassù».

La notizia della scomparsa del giovane, da tutti ritenuto una persona solare, disponibile, onesta e rispettosa ha davvero lasciato un grande segno in tutto lo Spilimberghese dove Kis, di professione operaio, donatore di sangue per la sezione Afds pinzanese, era molto conosciuto.

Alla notizia della morte tantissimi sono stati sui social i messaggi di cordoglio di amici a cominciare da quelli dell’Unione sportiva Spilimbergo che, sulla propria pagina Facebook, hanno voluto esprimere il proprio cordoglio con un «un ultimo saluto a un ragazzo solare che negli anni era entrato a far parte della famiglia “Uesse” dandoci una mano durante le manifestazioni.

Purtroppo la malattia ci ha privato del suo sorriso, della sua voglia di scherzare sempre, della sua luminosità. Un abbraccio ai famigliari, alla moglie Alice e ai piccoli Dylan e Dominik. Ciao Kis, ti ricorderemo sempre con il tuo sorriso!».

Kis ha preso parte a numerose iniziative. Gli piaceva stare in mezzo alla gente e darsi da fare per il prossimo. Per questo non si tirava indietro quando c’era da rimboccarsi le maniche e dare una mano. Oltre ai due figli e alla giovane moglie, Kis lascia la mamma Nadia, le sorelle Kristyna e Kelly.

I funerali mercoledì 16 settembre, alle 10, nel duomo di Spilimbergo. Dopo il rito funebre il feretro verrà tumulato nel cimitero di Vigna. Il Rosario sarà recitato martedì, alle 20, nella chiesa parrocchiale di Pinzano al Tagliamento. —

 

Pubblicato su Il Messaggero Veneto