• Home
  •  > Notizie
  •  > Romans saluta Russian Autista storico della Ribi senza un graffio al bus

Romans saluta Russian Autista storico della Ribi senza un graffio al bus

Edo Calligaris / ROMANS

Dall’alto dei suoi prossimi 98 anni, il popolare Albano Russian, di Romans d’Isonzo, di sicuro rappresentava uno dei più vecchi autisti della Ribi, la storica società goriziana di autotrasporti, che nel 1976, come Società per Azioni Ing. Ribi & C., cedette il suo patrimonio, dando il via alla nascita dell’Azienda Provincializzata Trasporti.

Russian, che ha trascorso 37 anni alle dipendenze della Ribi, si è spento serenamente ieri mattina nella sua abitazione di via Fermi a Romans. Era nato nella frazione di Fratta, da una famiglia molto nota e laboriosa ed è sempre stato particolarmente orgoglioso del suo lavoro di autista, che ha svolto per 42 anni con molto attaccamento, passione e serietà.

Spesso sottolineava, con orgoglio, che nel corso della sua lunga vita lavorativa di chauffeur, come lui si definiva, non solo non aveva mai avuto alcun incidente, ma aveva mollato il volante nel momento in cui era andato in pensione, senza aver mai ammaccato nemmeno un paraurti della corriera. Una professionalità, la sua, che nel 2013 venne riconosciuta, assieme ad altri tre autotrasportatoti del luogo, con la consegna del “Premio al Lavoro, all’Arte e alla Professionalità”, da parte del Circolo Mario Fain e dal gruppo di ricerca I Scussons.

Russian era una persona molto attiva, pacata e misurata, sempre gentile con tutti e per questo molto amata dalla comunità di Romans, dove abitava dopo il matrimonio. Fino a pochi mesi fa si spostava mettendosi al volante della sua autovettura, coltivando quella che è stata la passione della sua vita. Lascia i figli Giuliana e Paolo. I suoi funerali saranno celebrati oggi alle 15 nella parrocchiale di Romans, con il corteo che partirà dalla sua abitazione di via Fermi. Seguirà la cremazione. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicato su Il Messaggero Veneto