Chiese in Provincia di Udine - città di : Chiesa di San Michele Arcangelo

Chiesa di San Michele Arcangelo
S. Michele Arch.

UDINE
Monastetto, Tricesimo (UD)
Culto: Cattolico
Diocesi: Udine
Tipologia: chiesa
L'edificio ad aula, orientato, con sedime al livello di campagna, ha un profondo presbiterio rettangolare, è preceduto da un profondo atrio con tre archi a sesto acuto delimitato da un basso muretto, aperto solamente nei due ingressi laterali. Il tetto è a capanna con manto in coppi di laterizio. Campaniletto a vela con bifora sul colmo della facciata. La sacrestia aggiunta in epoca posteriore, è sul fianco settentrionale con finestre quadrate. Il portale è affiancato da due finestre... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

L'edificio ad aula, orientato, con sedime al livello di campagna, ha un profondo presbiterio rettangolare, è preceduto da un profondo atrio con tre archi a sesto acuto delimitato da un basso muretto, aperto solamente nei due ingressi laterali. Il tetto è a capanna con manto in coppi di laterizio. Campaniletto a vela con bifora sul colmo della facciata. La sacrestia aggiunta in epoca posteriore, è sul fianco settentrionale con finestre quadrate. Il portale è affiancato da due finestre rettangolari. L’aula ha il soffitto a vista con capriate e tavelline; una finestra arcuata si apre su ciascuna parete laterale. L’ingresso al presbiterio, sopraelevato di un gradino, è ad arcone a tutto sesto su pilastri, che fu riformulato in stile settecentesco, è delimitato dalla balaustra, coperto dal soffitto a quattro vele impostate sulla cornice. La pavimentazione è a mattonelle in gres rosse e bianche senza corridoio.

Pianta

La pianta è rettangolare, a navata unica. Sul lato sinistro dell'edificio è addossata la sacrestia.

Struttura

L'edificio è caratterizzato da murature portanti miste in ciottoli e laterizio.

Prospetto principale

Il prospetto principale originario, oggi, è occultato dall'atrio di accesso. L'atrio è aperto sui tre lati grazie agli archi a sesto acuto.

Pavimenti e pavimentazioni

La pavimentazione è in cotto sia nell'aula che all'interno della sacrestia.

Coperture

Tetto a due falde con struttura lignea (capriate) e tavelle in cotto, a vista.

XI - XI (preesistenze intero bene)

La dedicazione a San Michele Arcangelo indica una fondazione molto antica che dall'età longobarda giunge fino al secolo XI.

1364 - 1364 (citazione intero bene)

La prima citazione che attesti l'esistenza di una chiesetta dedicata a San Michele si trova nel catapan ed è datata 14 settembre 1364, in cui un certo "Ioannes [...] de Adorgnano" lascia "una libram olei ecclesie Sancti Michaelis"

XVI - XVI (intervento strutturale intero bene)

L'edificio venne ampliato nella forma attuale dopo il catastrofico terremoto del 1511.

1681 - 1681 (restauro campanile)

In tale data, il campanile, venne trasformato da monofora a bifora mantenendo gli stilemi originari.

XVIII - XVIII (ampliamento presbiterio)

Il presbiterio venne allungato e dotato di una volta.

1973 - 1973 (ripristino intero bene)

Grazie al sostegno di un benefattore, venne ripristinata la copertura della navata e del vano sacrestia, venne restaurata la pala d'altare, rifatti gli stucchi e tinteggiate le pareti.

2008 - 2009 (restauro intero bene)

A seguito del terremoto, la chiesa, subì numerosi danni. Un importante intervento di restauro, durato negli anni, si è sviluppato in varie fasi operative: opere edili (consolidamento terreno mediante micro pali, risanamento murature tramite metodo "cuci-scuci", ripristino della pavimentazione originale della sacrestia e rifacimento della copertura); opere edili (rifacimento intonaci e restauro cornici decorative); recupero affreschi cinquecenteschi.

Mappa

Cimiteri a UDINE

Via Madonna De'taviele San Giovanni Al Natisone (Ud)

Via San Giacomo Povoletto (Ud)

Via San Luca San Daniele Del Friuli (Ud)

Onoranze funebri a UDINE

Via Roma 10 Talmassons

Via Mameli 30 Tavagnacco

Via Valeriana, 40 33038 San Daniele Del Friuli