• Home
  •  > Notizie
  •  > Nuovi loculi nella cripta Sepolture per i sacerdoti

Nuovi loculi nella cripta Sepolture per i sacerdoti

AVIANO. Tre nuovi loculi in marmo sono stati posizionati nella cripta sotto la collina del cimitero di Aviano. «Il sagrato della chiesetta di San Pietro è costellato da lapidi e tombe che ricordano i...

AVIANO. Tre nuovi loculi in marmo sono stati posizionati nella cripta sotto la collina del cimitero di Aviano. «Il sagrato della chiesetta di San Pietro è costellato da lapidi e tombe che ricordano i sacerdoti scomparsi nel tempo – afferma l’assessore Fernando Tomasini – L’amministrazione ha pensato di destinare alle sepolture uno spazio nella cripta cimiteriale ai piedi della collina, dove in un sarcofago marmoreo, a forma di altare, già riposa Padre Venanzio Reiner, cappuccino promotore della causa di beatificazione di Padre Marco. Venanzio Rainer aveva la cittadinanza onoraria di Aviano». Assieme alla posa dei tre nuovi loculi, andrebbe effettuata la manutenzione delle due lapidi che riportano i nomi dei 273 caduti nella Prima guerra mondiale e di tre caduti in guerre precedenti: la cripta, sino a pochi anni fa priva di copertura, era esposta alle intemperie che hanno in larga parte cancellato i nomi.

Prossimamente verrà traslata nei nuovi loculi la salma di don Bruno Della Rossa, deceduto a 75 anni nel 2014. Originario di Ligugnana, per quarant’anni era stato sacerdote in duomo ad Aviano, all’ospedale San Zenone, al Cro e alla Via di Natale. Di quest’ultima istituzione aveva ricoperto anche le cariche di consigliere e vicepresidente, condividendo col mai dimenticato Franco Gallini, l’avventura della nascita della “Via di Natale”, sin dalla costruzione del primo alloggio nel 1989. ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicato su Il Messaggero Veneto